Dicono di me

C. uomo, anni 40
“Conosco Diana già da qualche tempo ed ho iniziato un percorso con lei in un periodo della mia vita negativo, uno di quelli che ti possono buttare molto molto giù. Ho scelto questa strada un po’ per curiosità, ma anche per parlare con qualcuno che avesse un punto di vista neutro.
Oggi a percorso concluso, riesco a riequilibrarmi, ad essere in contatto con me stesso e a lasciare alle spalle esperienze passate per crearne piano piano altre nuove.
Diana diventa per me una amica che mi aiuta a mettermi davanti alla realtà che mi creo ogni giorno. Grazie, Diana”

 

Catia, anni 53
“Ho conosciuto Diana due anni fa a Vigevano in occasione della Fiera del Benessere e, come per tutti gli incontri casuali che poi casuali non sono mai, ho percepito sin dall’inizio dal tono della sua voce, dal suo sguardo e dal suo modo di fare molto garbato come se “mi trovassi a casa”, come coccolata da una madre o una buona amica. Nel mio percorso per raggiungere uno stato di consapevolezza, e alla ricerca della mia vera essenza, dalla mia autostima, di un tanto “agognato” equilibrio…ho deciso di fare con Diana lo “step” (dall’inglese – gradino e calza a pennello la definizione) più difficile.
Le famose “costellazioni familiari”. “Famose”, per me intendo. Dovevano essere circa un’ora e mezza, mediamente, di viaggio dentro e fuori la famiglia e se stessi, e invece sono state ben tre ore!
“Arrivo” da molto lontano. Sono un’anima antica (ho scoperto!) e quindi con un vissuto pesante e complesso. Ne sono uscita da quella seduta un po’ “ammaccata” sinceramente, e non avevo dubbi a riguardo. Grazie a Diana, alla sua pazienza, la sua capacità di vedere anche oltre quello che non viene detto (ma traspare da uno stato d’animo, da mezze parole, da gesti) e che si chiama “empatia” e non solo, mi è servito per vedere quello che nascondevo di me da sempre e quindi ad affrontare e sconfiggere il fantasma più grande. Ho svoltato definitivamente dopo circa un mese dalla seduta di costellazioni. Non è stato facile come non lo è mai tutto quello che va a scavare nel profondo, ma è proprio fino a lì che si deve, anzi dovrebbe (il condizionale non è casuale) arrivare per ripartire e VIVERE la nostra VITA!
Quindi grazie Diana!!!”

P, donna, anni 54
“Ho conosciuto Diana durante la formazione in Terapie Essene, di volta in volta ho avuto modo di conoscere una donna che si è trasformata e che mi ha fatto conoscere parti belle di lei. Ho avuto modo di apprezzare la professionalità e l’amore che mette in ciò che fa, mi ha dato modo di guardare a me stessa con nuovi occhi. Lavorare con lei sull’albero genealogico mi ha fatto vedere le dinamiche intime e famigliari che si muovono. Ringrazio Diana e la bella persona che è.”